Il Giocatore di roulette che sbancò

Charles Wells Deville è giunto alla storia d'azzardo come l'uomo che ha sbancato la banca a Monte Carlo. Lo ha fatto con la famosa roulette del Casinò di Monte Carlo. Far fallire la banca non significava ripulire il casino. Aveva un significato molto specifico in quel momento. Francois Blanc è stato il primo operatore del Casinò di Monte Carlo. Al fine di attirare traffico verso il casinò ha voluto creare pubblicità intorno alle grandi vittorie. Da qui inizia un sistema a tavoli in cui il giocatore che vinceva più chip al tavolo in quel momento vinceva tutto. Ha chiamato l'evento "Faire Sauter La Banque" in francese, che tradotto approssimativamente come " Far saltare la banca" in italiano. Un sudario nero è stato posto su quel tavolo affinchè le chip sostitutive fossero portate nel momento previsto e le scommesse riprendessero. Wells sbancò il Casinò di Monte Carlo più volte in questo senso. Nessun giocatore è mai venuto vicino al vincere le intere riserve di liquidità disponibili presso il casinò.

Wells è nato nel 1841. Dalla prima infanzia sognava di essere ricco e famoso e credeva che la roulette sarebbe stato il veicolo per la realizzazione del sogno. Era abile a far finta di essere un inventore e chiedendo prestiti per le sue creazioni. Anche se non ha mai inventato nulla era sempre in grado di prendere in prestito denaro, tale era la sua abilità come un truffatore. Ha usato tutti i soldi per scommettere sulla roulette. Nel luglio del 1891 Wells arrivò al Casinò di Monte Carlo con £ 4000 che aveva ottenuto dagli investitori dopo aver promesso di consegnare loro una corda per saltare musicale. Giocando continuamente per 11 ore è riuscito a "far saltare il banco " 12 volte. Le sue vincite totali erano di più di un milione di franchi . A un certo punto ha vinto 23 volte su 30 giri successivi della ruota. Nel novembre dello stesso anno Wells è nuovamente tornato a Monte Carlo. Il casinò, consapevole dei suoi precedenti aveva investigatori privati sulle sue tracce, ma non riuscì a trovare alcun imbroglio. Questa volta fece un milione di franchi nell'arco di tre giorni. Il clou è stato una serie di cinque puntate di successo consecutive sul numero 5. Wells ha utilizzato il sistema Martingale del raddoppio .

Le gesta di Wells venne diffusa ed nell'aprile 1892 Fred Gilbert scrisse la canzone L'uomo che sbancò Monte Carlo. La popolarità di questa canzone ulteriormente rafforzò lo status di celebrità di Wells. Egli ha sostenne che era un ingegnere aveva inventato un dispositivo di risparmio di carburante per le navi a vapore. Nell'inverno del 1892 fece un altro viaggio a Monte Carlo con i soldi degli investitori, ma questa volta con due dei più ricercati status symbol dei tempi. Uno era uno yacht e l'altra un amante . Wells fece saltare la banca più di 6 volte, ma alla fine di quel viaggio era rovinato..

Poi la striscia di sfortuna iniziò. Fu arrestato ed estradato in Inghilterra. Fu processato per frode, condannato ad otto anni. Dopo essere uscito dalla prigione, fù nuovamente arrestato per frode e scontò una pena di tre anni. Infine emigrò in Francia , catturato in una truffa finanziaria, scontò una pena di cinque anni e morì in miseria a Parigi nel 1926 .